Biblioteca Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'Umbria e delle Marche
Sanità Pubblica Veterinaria: Numero 100, Febbraio 2017 [http://www.spvet.it/] ISSN 1592-1581
Documento reperibile all'indirizzo: http://spvet.it/indice-spv.html#edi100

torna alla copertina della rivista
torna all'indice generale di SPV

EDITORIALE:



Ecco a voi il numero 100 di SPVet.it
Here it is the issue 100 of the SPVet.it

Raoul Ciappelloni


SPVet.it è una Rivista online, un repository indicizzato di pubblicazioni che riguardano vari aspetti della Sanità animale, della Sicurezza alimentare, del giornalismo scientifico e della scientometria. Con questa edizione siamo arrivati al numero 100. Non c'è che dire. Una bella cifra tonda. Numero cento, numero importante, degno di festeggiamenti. Si consideri poi che SPVet.it è certamente la più vecchia publicazione periodica di Sanità Pubblica Vetrinaria via Web. Fu, dallo scrivente, registrata come testata giornalistica il 17 ottobre 2000 e da allora gira per il Web. Sono sedici anni abbondanti. In questo lustro e mezzo abbiamo pubblicato centinaia di articoli ed altrettanta interviste, immagini, filmati. Un po' di tutto.

by Jdmoar. Fireworks (2014). No copyright
by Jdmoar. "Fireworks" (2014). (https://flic.kr/p/ooq5aw)
No copyright. Public Domain Mark 1.0


Siamo nel 2017 e le attività, previste dal progetto editoriale della rivista, si stanno orientando su due fronti, la stampa di giornali "smart" e la loro integrazione con la realtà aumentata e virtuale.
Come è noto, SPVet.it è un Web journal, ma vengono anche utilizzati ordinari supporti di carta, che abbiamo chiamato "Giornali murali aumentati" (Augmented Wall Journal / Wall Newspaper / Smart Poster).
Si tratta di apparentemete ordinarie superfici verticali a stampa, posizionabili sulle pareti delle zone di transito, al pari dei giornali murali, tipici degli anni '40 del secolo scorso.
Qui però, oltre alla parte scritta, troveremo inserti che potenzialmente collegano queste pubblicazioni al Web (in prospettiva al Web of Things).
Per questo possono rappresentare, e di fatto rappresentano, non solo un journal sulla ricerca biomedica, ma anche una piattaforma informativa per lo studio, per la divulgazione scientifica e per orientare le scelte professionali nell'ambito degli argomenti istituzionali (Sanità animale, sicurezza alimentare, informazione scientifica e scientometria). Si tratta di una forma di editoria "ibrida", che si è dimostrata efficace se utilizzata in combinazione con device informatici come gli smartphone ed i tablet.

Le nostre esperienze propongono un particolare tipo di "rimediazione". La questione è interessante.
Normalmente "... si parla di rimediazione dei media analogici da parte di quelli digitali (es. la pagina di un portale web, rimedia quella di un quotidiano stampato)" (https://it.wikipedia.org/wiki/Rimediazione), in questo caso abbiamo tentato una "rimediazione inversa" (media analogico che rimedia uno digitale). Nel 2017 verranno continuate esperienze di lettura che analizzeranno gli aspetti ergonomici e di usabilità (Ciappelloni 2017, Meccanica di lettura ed ergonomia dello Smart Poster & Smart Journal. Sanità Pubblica Veterinaria. in press). L'introduizone della raltà virtuale (non solo "aumentata", na veri contesti come nel caso di Second Life o High Fidelity), da la possibilità di sperimentare sistemi editoriali ibridi come già è un punto particolarmente rilevante già sperimentato nell'attività del 2015 e del 2016 con diversi lavori ed iniziative: Citiamo ad esempio la lttura in biblioteca su: "Smart Journal, Smart Poster ed Augmented Reality per l'informazione scientifica in ambito biomedicoe zootecnico" (27 Maggio 2015).

Smart Journal, Smart Poster ed Augmented Reality per l'informazione scientifica in ambito biomedicoe zootecnico - 27 Maggio 2015



O la presentazione presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria dell'Università di Perugia del proptotipo sperimentale di Smart Poster nel corso dell'incontro di studio su: Pronto Soccorso, Universitario, Veterinario Didattico a portata di Smartphone (23 Giugno 2016):

Pronto Soccorso, Universitario, Veterinario Didattico a portata di Smartphone (23 Giugno 2016)


Altri editoriali e lavori si sono interessati a questi aspetti. Possiamo citare: (" Macchine parlanti e scriventi per una editoria automatica"; "MIT App inventor 2: Costruire semplici applicazioni per smartphone Android per l'attività professionale" e "Giornali Murali Smart & Poster Aumentati. Un contributo per liberare il potenziale informativo degli Enti di ricerca pubblici")

Concluderei questo breve discorso, quasi professione di intenti, con il proporvi la "transclusione" del frammento di un editoriale pubblicato sul numero 93 del 2015, intitolato: "Ci vediamo all'indirizzo http://indice.spvet.it" (http://spvet.it/archivio/numero-93/edi93.html), in questo si diceva che:

"... Autori e lettori dovrebbero percepire questo strumento editoriale come di loro proprietà, colonizzarlo, servirsene per un proprio progetto informativo. Per questo sono invitati a deciderne i contenuti, non solo partecipando all'attività di pubblicazione (http://spvet.it/collaboratori.html), ma anche a quella di revisione aperta (social peer review: http://spvet.it/socialreview.html; http://spvet.it/spvet_review.html). Un'attività editoriale più partecipata, oltre che migliorare la qualità dell'informazione, potrà anche evitare i noti problemi di ogni pubblicazione online ...".


L'approccio "smart" di SPVet.it, pur nel suo piccolo, avrebbe proprio questo obiettivo. Contribuire ad aumentare la partecipazione dei lettori. Offrire strumenti intelligenti per l'accesso a straordinari repository informativi. Superfici a stampa dotate di semplici inserti reattivi, soprattutto con Gli Enti dello Stato possono gestire questa comunicazione con facilità, fornendo informazioni just in time, dati scientifici di livello Peer Reviewed agli utenti lettori.




OPEN REVIEW - Modulo per la "revisione aperta" di questo articolo, pubblicato sul numero 100/2017 di SPVet.it



Ciappelloni 2017. Editoriale (SPVet.it 100/2017)
Ciappelloni 2017. Editoriale (SPVet.it 100/2017)



Creative Commons License
Editoriale by Ciappelloni R., 2016 is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://indice.spvet.it/adv.html.